1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Specialista in chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica
testata per la stampa della pagina
Contenuto della pagina

Liposuzione

 
DEGENZA
TIPO ANESTESIA
RITORNO AL SOCIALE
Day Surgery o una notte di degenza
Variabile secondo sede ed entità intervento
Variabile secondo sede ed entità intervento
Risultati
La liposuzione permette di correggere i cuscinetti adiposi che non migliorano con la dieta , eliminando le irregolarità dei profili esterni. Grazie ad un rimodellamento mirato, si ottiene una silhouette molto più armoniosa con una proporzione corretta fra le varie parti corporee. Non sostituisce la dieta e non deve essere considerata una scorciatoia per dimagrire. Viene realizzata in caso di tessuti relativamente tonici con risultati permanenti. L'alimentazione corretta ed una sufficiente attività fisica contribuiscono a mantenere i risultati bel tempo.
 
 
 

CONCETTI GENERALI sulla liposuzione

La liposuzione o liposcultura è l'intervento che consente di rimuovere eccessi localizzati di grasso in molti distretti corporei ottenendo un rimodellamento di tutta la zona interessata. I fianchi, l'addome, le anche, le natiche, le cosce, le ginocchia, le caviglie, le braccia, il dorso, ma anche il mento, il collo e le guance possono essere trattati con grande soddisfazione con questa tecnica chirurgica. L'affinarsi delle tecniche e l'introduzione di nuovi materiali e cannule consente oggi di effettuare l'intervento anche in caso di lipodistrofie più diffuse ed in pazienti di età avanzata raggiungendo non soltanto la rimozione ed il rimodellamento del grasso in eccesso, ma addirittura un miglioramento ed una retrazione della cute sovrastante . Sempre maggiore attenzione viene posta alla minore invasività ed alla necessità di decorsi postoperatori più brevi con minori ecchimosi, edemi e dolore: la liposuzione o liposcultura meccanica di oggi non è più quella di venti anni fa e, ad essa, si sono affiancati altri tipi di liposuzione, come la liposuzione ad ultrasuoni e la laser liposuzione o laserlipo. E' bene precisare che, anche con queste tecniche, si tratta di liposuzione chirurgica, effettuata semplicemente con modalità di "preparazione" e "scioglimento" del grasso differenti. Tutte le tecniche sono ugualmente mininvasive, poco invasive o molto invasive; possono essere realizzate in anestesia locale, con sedazione o anestesia generale; in regime ambulatoriale, di day surgery o di ricovero: è l'entità e l'estensione del difetto  a stabilire l'entità dell'intervento e del decorso postoperatorio e spetta al chirurgo discutere con la paziente le differenti opzioni terapeutiche e le diverse modalità di esecuzione del trattamento.

Per poter raggiungere gli obiettivi di rimuovere il grasso e rimodellare la silhouette ed i profili è necessario, indipendentemente dalla tecnica di liposuzione scelta (meccanica, pneumatica, ad ultrasuoni, laserlipo) rispettare ed eseguire passaggi o step successivi che implicano l'introduzione di strumenti nell'ambito del grasso.

Questo significa, di fatto, qualunque sia la tecnica utilizzata, la necessità di:

  • preparare l'area interessata iniettando soluzione fisiologica, sostanze vasocostrittrici ed anestetico locale
  • realizzare piccole incisioni cutanee necessarie ad introdurre piccole cannule o, a seconda delle differenti tecniche, sonde che consentono, con metodi diversi, di "sciogliere" il grasso nelle zone da trattare
  • aspirare/estrarre il grasso "modellato/sciolto" con opportune cannule di piccolo calibro
  • regolarizzare l'area trattata e renderla omogenea come spessore e consistenza a quelle circostanti per ottenere quella che comunemente viene definita liposcultura.

E' necessario rispettare con attenzione questi differenti passaggi (e ciò implica ovviamente tempo) per realizzare una liposuzione davvero completa.
E' bene sottolineare che la liposuzione è un intervento chirurgico che deve essere effettuato nelle giuste indicazioni,da chirurghi plastici opportunamente formati in grado di scegliere altre soluzioni quando necessario; rispettando le regole l'intervento è certamente sicuro e consente risultati spesso sorprendenti.
Le indicazioni ideali sono comunque rappresentate dall'accumulo di cuscinetti adiposi in zone precise che non rispondono positivamente alla dieta ed all'esercizio fisico. La liposuzione non può sostituire la dieta, ma può eventualmente seguirla od integrarla al fine di migliorare complessivamente la silhouette della persona.

 

VISITA PREOPERATORIA per liposuzione

Consente di valutare nel complesso le forme e la corporatura identificando le zone che più favorevolmente possono essere trattate.Sulla base delle indicazioni, verrà considerata l'opportunità di eseguire l'intervento in anestesia locale, con sedazione (ottenuta mediante l'iniezione di farmaci per via endovenosa da parte dell'anestesista), in anestesia spinale od in anestesia generale. Nei casi più cospicui, potrà essere opportuno pianificare due interventi al fine di ottenere il miglior risultato con una più rapida ripresa delle normali attività lavorative e sociali.
Vengono prescritti gli esami ematochimici preoperatori, l'elettrocardiogramma e se opportuno un esame doppler degli arti inferiori.

 

PREPARAZIONE PREOPERATORIA per liposuzione

Non assumere aspirina od anticoagulanti per una settimana prima dell'intervento.

 

INTERVENTO CHIRURGICO di liposuzione

L'intervento può essere realizzato, a seconda dei casi e dell'importanza delle zone da trattare, con l'anestesia locale, con l'anestesia locale associata ad una sedazione per via endovenosa, con l'anestesia generale o con l'anestesia perdurale loco-regionale.
Il tempo richiesto per l'intervento varia col numero e con l'estensione delle aree interessate. In ogni caso viene realizzata un'infiltrazione della regione da trattare con soluzione fisiologica, anestetico locale e vasocostrittore in quantità e percentuali variabili a seconda delle preferenze del chirurgo al fine di realizzare manovre più efficaci e meno cruente.
La rimozione del tessuto adiposo in eccesso della zona avviene grazie all'azione di cannule collegate ad un'apparecchiatura aspirante. Le cannule sono inserite, attraverso una piccola incisione di pochi millimetri, nel grasso sottocutaneo e , con opportuni movimenti, frantumano ed aspirano il grasso. Il rimodellamento globale viene ottenuto con un'aspirazione selettiva andando a sfumare nelle zone di confine.
La medicazione viene realizzata con una cerottazione modellante o direttamente con una guaina elastica che dovrà essere mantenuta per un mese.

 

TRATTAMENTO POSTOPERATORIO

L'intervento può essere realizzato ambulatoriamente o in day- surgery nei casi di minore entità, mentre richiede una degenza di 24- 48 ore nei casi più cospicui nei quali è necessario una reintegrazione idroelettrolitica per via endovenosa.
E' necessario mantenere la medicazione in sede per alcuni giorni al fine di ridurre l'edema postoperatorio e le ecchimosi.
Il dolore postoperatorio è di modesta entità in caso di liposuzioni di estensione limitata, mentre può essere più cospicuo in caso di interventi più estesi; viene comunque controllato dai normali analgesici.

 

COSA ASPETTARSI DOPO L'INTERVENTO di liposuzione

E' possibile deambulare immediatamente e riprendere le normali attività anche il giorno successivo all'intervento nei casi di minore entità, mentre la riabilitazione deve essere più graduale nei casi di liposuzione di più zone soprattutto se estese e si completa nel giro di una settimana.
La guaina compressiva o collants elastici devono essere mantenuti per circa un mese.
E' normale osservare la presenza di edema e di ecchimosi nelle zone circostanti l'area trattata con gonfiori che possono protrarsi per parecchi giorni. L'area trattata appare dura ed insensibile per diverse settimane. Dopo un mese il gonfiore è quasi completamente ridotto ed il profilo corporeo può essere discretamente apprezzato anche se il risultato può essere considerato definitivo solo a distanza di tre mesi. Esistono comunque differenze abbastanza significative a seconda delle zone trattate: per i fianchi e la faccia esterna delle cosce i tempi di recupero sono più rapidi rispetto alle ginocchia, all'interno delle cosce ed alla regione addominale.
La doccia può essere fatta già alcuni giorni dopo l'intervento.
A seconda dei casi, possono essere prescritti dei massaggi a partire da 15 giorni dopo l'intervento. L'attività fisica e sportiva e l'esposizione al sole può essere ripresa gradualmente dopo un mese.

 

POSSIBILI COMPLICANZE

Le complicanze sono molto rare se l'intervento viene pianificato correttamente.
Possono essere di carattere generale dovute all'anestesia ed all'intervento chirurgico.
Quelle legate all'anestesia sono rare in pazienti in buone condizioni di salute, buone candidate alla liposuzione; sono causate da dosaggi eccessivi di anestetici locali Quelle legate all'intervento chirurgico sono rappresentate dall'insufficienza cardiocircolatoria fino allo shock, qualora vengano effettuate lipoaspirazioni massive con perdita eccessiva di sangue, liquidi, proteine ed elettroliti. Tutte queste complicanze di ordine generale sono eccezionali se chirurgo ed anestesista hanno un atteggiamento prudente e coscienzioso.
Quelle locali sulla zona trattata consistono essenzialmente in irregolarità ed asimmetrie, rare se l'intervento viene effettuato con cautela, ma comunque risolvibili con modesti ritocchi secondari in anestesia locale a distanza di alcuni mesi.

 

STABILITA' DEL RISULTATO

Le cellule adipose non hanno la capacità di duplicarsi e pertanto le cellule eliminate ed asportate non possono riformarsi: i risultati ottenuti sono quindi definitivi. Un deterioramento del risultato può verificarsi in caso di aumento ponderale significativo anche se, in tale eventualità, non si ripresenteranno le dismorfie e le deformità originarie, ma unicamente un aumento globalmente più omogeneo dei profili.
In ogni caso è necessario conoscere i rischi senza tuttavia sopravalutarli, avendo coscienza che qualsiasi intervento chirurgico può comportare alcuni inconvenienti.
Un chirurgo plastico competente ed esperto è in grado di ridurre al minimo i rischi e le complicanze e di gestire al meglio gli eventuali problemi.

 

Aggiornamento sul trattamento delle lipodistrofie

Il trattamento delle lipodistrofie e degli accumuli adiposi è argomento di grande attualità in medicina e chirurgia estetica. Sempre maggiore attenzione viene posta ai trattamenti non invasivi e non chirurgici con l'auspicio che consentano di ottenere comunque risultati buoni ed evidenti, stabili nel tempo, con una rapida ripresa delle attività sociali e lavorative.
Approfondisci tale tematica sul trattamento delle lipodistrofie

 

 

Per maggiori informazioni su: LIPOSUZIONE (lipoaspirazione) - LIPOSCULTURA a Bologna